Chi siamo


Siamo Carlo e Loredana Agliardi, con i nostri figli Lorenzo e Margherita, arrivati a San Miniato nel 2009 con un passato nell’industria di maggior lusso al mondo (grandi yachts privati), con la voglia di cambiare stile di vita e con un’idea “eco-sociale”: sviluppare attività sociali e agricole fuse in un armonioso ambiente naturale, sano ed aggregante.

Si, un’idea di borgo rurale d’altri tempi ma declinato in moderno; certo non una pura replica del passato.

La “mission” era dimostrare che in agricoltura si può fare impresa moderna e sociale allo stesso tempo.

La trasformazione dell’idea in progetto esecutivo ci prese qualche tempo; mentre restauravamo (ricostruivamo in realtà) casa nostra abbiamo preparato i terreni, affrontato la battaglia della burocrazia che questa attività comporta e completato la certificazione biologica.

Nel 2010 eravamo già in produzione ed abbiamo iniziato servendo i GAS (Gruppi d’Acquisto Solidali) ed alcuni negozi locali.




Iniziammo a includere alcuni ragazzi con difficoltà di inserimento nel mondo del lavoro ed alcuni ragazzi immigrati e gradualmente ci siamo orientati verso la vendita a domicilio della cassetta mista; il tipo di vendita forse a noi più congeniale perché richiede grande varietà di prodotto che si sposa molto bene con la nostra idea di biologico “artigianale”.

Inventammo allora il modello di vendita su abbonamento che tante soddisfazioni ci ha dato e che ci ha permesso di stabilire rapporti personali e duraturi con molti clienti dell’Alta Toscana.

Oggi l’azienda coltiva ortaggi su circa 10 ettari ed ha affiancato la coltivazione di erbe aromatiche.

Giorgio, un operaio che è con noi dall’inizio, gestisce i campi; Loredana prepara le cassette ed io le consegno.

Abbiamo poi, in alta stagione, l’aiuto dei Wwoofers, ragazzi e ragazze che vengono da tutto il mondo per fare un’esperienza di vita ed apprendere cos’è l’agricoltura biologica e che accogliamo in una casa del borgo. 

Da sempre inoltre produciamo il nostro vino rosso su 2,5 ettari di vigna di Sangiovese, Merlot e Cabernet.

Tutto il processo, dalla vendemmia all’imbottigliamento, è fatto in azienda.